fbpx

I nomi sono di fantasia, ma le storie sono vere. Loro sono ex giocatori ed ex giocatrici d’azzardo che hanno deciso di raccontare la propria storia di gioco, perché sempre meno persone rimangano imprigionate nella trappola dell’azzardo. Tutti sono riusciti a uscirne quando hanno deciso di chiedere aiuto.

I nomi sono di fantasia, ma le storie sono vere. Loro sono ex giocatori ed ex giocatrici d’azzardo che hanno deciso di raccontare la propria storia di gioco, perché sempre meno persone rimangano imprigionate nella trappola dell’azzardo. Tutti sono riusciti a uscirne quando hanno deciso di chiedere aiuto.

ascolta la storia di Domenico

ascolta la storia di Walter

ascolta la storia di LUCA

ascolta la storia di LUCA

ascolta la storia di Marco

ascolta la storia di Francesco

Qui trovi il Ser.D più vicino a te

L’Istituto Superiore di Sanità suddivide i giocatori in quattro fasce:

Ha un approccio al gioco d’azzardo puramente ricreativo.

Mostra atteggiamenti a rischio che si presentano in poche occasioni e che riguardano la gestione del tempo dedicato al gioco (più è elevato il tempo che si dedica al gioco e più sono elevati i rischi).

Presenta per la maggior parte del tempo uno o più comportamenti del giocatore problematico  (ansia, depressione, insonnia, abuso di tabacco/alcol/droghe, disturbi gastrointestinali, problemi cardiaci, inappetenza, crisi di sudorazione, tremore, irrequietezza motoria).

Fatica a gestire il tempo da dedicare al gioco, a controllare quanto spende, alterando i comportamenti familiari e sociali, e accusando problematiche fisiche che riguardano: ansia, depressione, insonnia, abuso di tabacco/alcol/droghe, disturbi gastrointestinali, problemi cardiaci, inappetenza, crisi di sudorazione, tremore, irrequietezza motoria.

SCOPRI QUANTO IL GIOCO D'AZZARDO INFLUENZA LA TUA VITA

Da 0 a 3 segna quanto questi sintomi sono presenti nella tua quotidianità o in quella di qualcuno che conosci. Se sei un giocatore, anche occasionale, e sei affetto da uno o più di questi disturbi non esitare a contattaci, siamo davvero qui per te.

Leggi l'Informativa sulla privacy