Domenico: “Il gioco mi ha preso tutto. Ero diventato instabile”

da | 25 Luglio 2022

Tutto comincia con un incidente: è la notte di Capodanno del 2012 e Domenico, che fa la guardia giurata, è vittima di una rapina. Il trauma e il senso di fragilità e di impotenza che ne conseguono, inducono Domenico a trovare sfogo e consolazione nel gioco, anche perché indotto dall’esempio della sua ex moglie che è una giocatrice…

«In poco tempo gioco mi ha preso tutto. Ero diventato instabile, sempre nervoso e arrabbiato. La cosa peggiore era che non riuscivo più a seguire i miei figli». Per fortuna il fratello e la sorella di Domenico lo convincono a chiedere aiuto al Ser.D della sua zona: «Grazie a chi mi ha seguito al Ser.D sono riuscito a riprendere in mano la mia vita e ho conosciuto anche il gruppo di mutuo-aiuto Il Gioco più Bello che oggi è la mia ancora di salvezza ancora oggi. Per me è diventata la mia famiglia».

0 commenti

Invia un commento

Articoli e approfondimenti

Articoli recenti

storie di gioco

Azzardo Live

i nostri esperti

Compagni di gioco

Iscriviti alla newsletter