“PANDEMIA DA AZZARDO”: L’8 GIUGNO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA EDIZIONE DEL LIBRO DI AVVISO PUBBLICO

da | 6 Giugno 2023

Ma in che modo lo Stato può riparare le storture di una legalizzazione che, partita con ottimi presupposti, ha finito per innescare ricadute negative ancora sommerse? Qual è il ruolo di Regioni ed Enti locali in questo scenario? Domande a cui Avviso Pubblico prova a rispondere con la nuova edizione de “La pandemia da azzardo. Il gioco ai tempi del Covid: rischi, pericoli e proposte di riforma” edito da Altreconomia.

Giovedì 8 giugno, dalle ore 16.00 alle ore 17.00, presso la Sala stampa della Camera dei Deputati sarà presentata l’edizione aggiornata del libro scritto a quattro mani da Claudio Forleo e Giulia Migneco. Con questa nuova edizione del libro Avviso Pubblico intende offrire una formazione qualificata sul funzionamento del gioco d’azzardo lecito in Italia con un’analisi sui dati, sulla capacità di discernere fra offerta legale e illegale, sui processi cognitivi ed emozionali che regolano l’azzardo e lo rendono un pericolo per centinaia di migliaia di persone.

SCARICA LA LOCANDINA QUI

Oltre agli autori alla presentazione, dopo i saluti istituzionali di Anna Ascani, Vicepresidente Camera dei Deputati, Gian Antonio Girelli, Deputato della Camera dei Deputati, Andrea Bosi, Vicepresidente di Avviso Pubblico con delega sul tema del Gioco d’azzardo e di Franco Evangelisti, Presidente Fondazione Adventum, interverranno:

  • Nicola Villa, editor Altreconomia;
  • On. Federico Cafiero de Raho, già Procuratore nazionale Antimafia
  • On. Andrea De Bertoldi, già membro della Commissione sul gioco illegale e disfunzioni del gioco pubblico nella XVIII legislatura (è stato invitato)
  • Mario Lollobrigida, Direttore centrale giochi (è stato invitato).

L’incontro sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla webtv della Camera dei Deputati attraverso questo link.

Per partecipare all’incontro in presenza è necessario iscriversi attraverso questo link: https://sequestoeungioco.org/pandemia-da-azzardo-2023/

La produzione di questo aggiornamento in versione ebook è stata realizzata grazie ai fondi Otto per mille della Chiesa Avventista, destinati al progetto Se questo è un gioco, realizzato da Avviso Pubblico e Fondazione Adventum.

0 commenti

Invia un commento

Articoli e approfondimenti

Articoli recenti

Massimiliano, l’azzardo e Giocatori Anonimi

Massimiliano è stato un giocatore d’azzardo per gran parte della sua vita. Oggi sono più di 11 anni che non gioca, grazie all’incontro e alla frequentazione di Giocatori Anonimi. La sua è una intensa testimonianza che dimostra perché il gioco d’azzardo non è un divertimento, non è un vizio e soprattutto non è un gioco.

Il web che ci cambia la mente come il gioco d’azzardo

Gli autori del libro Il Narcisismo del You dialogano con psicoanalisi, neuroscienze, sociologia, cibernetica e letteratura per fornire al clinico, e non solo, nuovi criteri per decifrare la trasformazione delle forme del malessere causate dal digitale e dalla gamification.

storie di gioco

Massimiliano, l’azzardo e Giocatori Anonimi

Massimiliano è stato un giocatore d’azzardo per gran parte della sua vita. Oggi sono più di 11 anni che non gioca, grazie all’incontro e alla frequentazione di Giocatori Anonimi. La sua è una intensa testimonianza che dimostra perché il gioco d’azzardo non è un divertimento, non è un vizio e soprattutto non è un gioco.

Azzardo Live

Dipendenza tra i giovani: il 53% degli studenti italiani gioca d’azzardo

Gioco d’azzardo tra i minorenni in Italia: i preoccupanti dati ESPAD 2023 rivelano un’incidenza allarmante del fenomeno, con quasi 1 milione di studenti coinvolti. Il gioco d’azzardo online, le scommesse sportive e le Loot Box rappresentano i principali fattori di rischio per i giovani. L’articolo approfondisce le caratteristiche e le conseguenze del gioco d’azzardo problematico tra i minorenni, proponendo soluzioni e interventi di prevenzione per tutelare i ragazzi e promuovere un uso consapevole del gioco d’azzardo e del gaming.

i nostri esperti

Massimiliano, l’azzardo e Giocatori Anonimi

Massimiliano è stato un giocatore d’azzardo per gran parte della sua vita. Oggi sono più di 11 anni che non gioca, grazie all’incontro e alla frequentazione di Giocatori Anonimi. La sua è una intensa testimonianza che dimostra perché il gioco d’azzardo non è un divertimento, non è un vizio e soprattutto non è un gioco.

Il web che ci cambia la mente come il gioco d’azzardo

Gli autori del libro Il Narcisismo del You dialogano con psicoanalisi, neuroscienze, sociologia, cibernetica e letteratura per fornire al clinico, e non solo, nuovi criteri per decifrare la trasformazione delle forme del malessere causate dal digitale e dalla gamification.

Compagni di gioco

Il Piemonte contro il Gioco d’Azzardo Patologico

Più di 7 piemontesi su 10 hanno amici o familiari che giocano d’azzardo. La Regione Piemonte si colloca nella media nazionale per la diffusione del gioco d’azzardo, ma si distingue per le sue politiche di contrasto al fenomeno. La campagna “Perdere tutto non è un bel gioco” ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sui rischi del gioco d’azzardo e di informare sui servizi disponibili per chi ha problemi di gioco d’azzardo patologico. La campagna ha raggiunto quasi un quarto della popolazione piemontese ed è stata particolarmente apprezzata dai giocatori.

Iscriviti alla newsletter